2bARCH Studio | Monte San Giovanni – Primo lotto

Monte San Giovanni – Primo lotto

2002-2004 – Monte San Giovanni – Monte San Pietro (BO)

Il Primo Lotto, costituito dalla scuola elementare e dalla mensa, è parte di un progetto generale che prevede la realizzazione di un polo scolastico comprendente anche scuole materna e medie, palestra e sala polivalente.

L’edificio, che presenta sul lato a valle le aule ed a monte tutti gli spazi di utilizzo collettivo, mostra grande flessibilità e consente varie combinazioni d’impiego degli spazi didattici.

Nell’edificio sinuoso e trasparente, adagiato su un terrazzo naturale, gli spazi adibiti alle aule si aprono all’esterno come in una grande veranda affacciata sulla valle del Lavino, protetti da un frangisole in legno e metallo. Detta forma sinuosa che passerà, con la realizzazione del 2° Lotto, da convessa a concava, è scaturita dalla volontà di far “raccogliere” all’edificio il più possibile l’irraggiamento solare nelle ore di attività didattiche.

In tutto l’edificio un ruolo fondamentale è giocato dalla luce che penetra all’interno sempre in maniera indiretta e da più punti per dare un’illuminazione diffusa.

I materiali sono stati scelti in funzione delle caratteristiche architettoniche volute ed in base a criteri di durabilità,  manutentibilità e sostenibilità sia per quanto riguarda il risparmio energetico sia per la qualità ambientale interna ed esterna dell’edificio, nel rispetto delle risorse naturali ed economiche disponibili.

Il progetto prevede l’installazione di pannelli solari per la produzione d’acqua calda per usi sanitari.

L’impianto di riscaldamento è con pannelli radianti a pavimento e termostato in ogni ambiente per la temperatura autonomamente.

E’ stato previsto l’accumulo, in apposita vasca interrata, delle acque meteoriche cadute sui tetti e la realizzazione di una rete idrica separata per l’alimentazione delle cassette w.c.

Con il costruendo 2° Lotto tutti i volumi del complesso si affacceranno su una grande hall che si presenterà come una “serra/giardino d’inverno” dotata di pannelli fotovoltaici tipo vetro-vetro per la produzione di energia elettrica in quantità sufficiente all’illuminazione dell’intero polo scolastico (15 KWp).

PROGETTISTA: Arch. ALESSIO NALDONI, Collaboratori: ing. Domenico Naldoni